Linee guida alternanza scuola-lavoro, flessibilità nella progettazione e carattere orientativo dei nuovi percorsi

Stampa

La legge di bilancio 2019, com’è noto, ha ridotto il numero minimo di ore dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, oggi denominati percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento .

Ore minime

I Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento hanno durata:

  • non inferiore a 210 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professionali;
  • non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici;
  • non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.

Linee guida

Il Miur, secondo quanto previsto dalla legge di bilancio, entro 60 giorni dall’entrata in vigore della stessa, doveva emanare un decreto per definire le Linee Guida in merito ai percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.

Nel mese di febbraio, il Miur aveva comunicato che le Linee Guida erano in fase di predisposizione.

Incontro al Miur

Nella giornata di ieri 23 luglio, come riferisce la Flc Cgil, il Ministero ha illustrato sinteticamente ai sindacati le succitate Linee guida.

L’amministrazione ha evidenziato il carattere orientativo dei percorsi, l’elevato grado di flessibilità nella progettazione da parte delle scuole e la  valenza educativa e innovativa che valorizza la sinergia tra attività didattica e strutture ospitanti, nonché gli esempi posti in appendice che riportano un ampio corollario di tematiche di supporto alle scuole.

I nuovi percorsi entreranno in vigore dal 2019/20.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur