L’IMU penalizza tutta la scuola paritaria

di Lalla
ipsef

Aninsei – Con un trafiletto apparso oggi (15 gennaio), a pagina 12, su “Avvenire” con il titolo “il caso. L’Imu in aula penalizza il no profit” viene data notizia della “vibrata preoccupazione” che hanno espresso le Associazioni/Federazioni cattoliche della scuola per le gravi conseguenze che comporta il decreto IMU per le scuole paritarie no profit.

Aninsei – Con un trafiletto apparso oggi (15 gennaio), a pagina 12, su “Avvenire” con il titolo “il caso. L’Imu in aula penalizza il no profit” viene data notizia della “vibrata preoccupazione” che hanno espresso le Associazioni/Federazioni cattoliche della scuola per le gravi conseguenze che comporta il decreto IMU per le scuole paritarie no profit.

Spiace dover costatare come ancora non si sia capita la natura della censura arrivata all’Italia dall’Europa. Eppure Joaquín Almunia, Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile per la Concorrenza, è stato chiaro: "Gli enti senza scopo di lucro svolgono un ruolo sociale importante, di cui il regime italiano di imposte sugli immobili tiene conto. Tuttavia, quando tali enti operano sugli stessi mercati degli operatori commerciali, dobbiamo assicurarci che non beneficino di vantaggi indebiti. La nuova normativa italiana sulla tassazione dei beni immobili (IMU) garantisce che ciò non avvenga".

Il discrimine non può passare tra scuole no profit e profit quando la differenza delle rette richiesta dalle une e dalle altre nasce unicamente dalla possibilità di accedere a contributi e ad agevolazioni fiscali concessa alle une non alle altre.

Le scuole paritarie svolgono un servizio pubblico, su questo la legge 62/2000 del ministro Berlinguer è chiara, ed è stato calcolato che fanno risparmiare allo Stato italiano più di 6 miliardi di euro. E’, quindi, è legittimo che chiedano una parità di trattamento con le scuole statali e cioè l’esenzione dall’IMU per tutti gli edifici da esse utilizzati a fini scolastici: siano essi beni strumentali o concessi in comodato o in locazione.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione