L’immunologa Viola: scuola fonte di contagio? Dati analizzati male. Preparo analisi per Azzolina

Stampa

“Sto preparando un’analisi sui contagi nelle scuole in Italia, perché ieri è uscito un articolo dove si diceva che la scuola è fonte di contagio e i dati sono stati analizzati male, per cui li stiamo riprendendo tutti”.

Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, l’immunologa Antonella Viola.

“Noi siamo in contatto costante con la ministra Azzolina per monitorare la situazione e fornirle dei dati. In questo momento c’è un attacco infondato alla scuola e la ministra è sottoposta continuamente a queste richieste di chiusura, quindi noi cerchiamo di analizzare i dati in modo che lei possa avere delle risposte con cui affrontare queste richieste. Avevamo già fatto uno studio tempo fa”.

Covid scuola, al 7 novembre sono 102.419 i contagiati nella fascia 0-19 anni. Al 25 agosto erano 9.544

E che feedback avete avuto? “Lei lo aveva discusso ed è riuscita a tenere le scuole aperte – ha detto la dottoressa Viola a Rai Radio1 – non solo per questo studio ma sicuramente anche per questo, e ora stiamo preparando una seconda analisi”.

Sull’argomento la nostra intervista al deputato del M5S Marco Bella.

Contagi a scuola, “Fascia 14-18 anni più a rischio, ma sono già in DaD. Rischio zero non esiste in nessun luogo”

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia