Liceo occupato a Roma. Gli studenti: “No alla deriva classista del governo Meloni”

WhatsApp
Telegram

È stato occupato in mattinata il liceo classico Pilo Albertelli nel quartiere Esquilino a Roma. Gli studenti hanno srotolato dalle finestre uno striscione con scritto ‘Albertelli occupato’.

”L’occupazione – scrive la Rete degli studenti medi in un post su Facebook – si pone in un percorso mobilitativo di risposta alla formazione del Governo più a Destra della storia della Repubblica che otterrà oggi, molto probabilmente, la fiducia al Senato e per denunciare alcune problematiche interne al liceo. Il governo Meloni appena formatosi, infatti, non ha perso tempo per prendere decisioni più che discutibili, a partire dal ministero dell’istruzione e del ‘Merito’, che evidenzia la deriva classista che travolgerà questo sistema scolastico, fino al disegno di legge dell’On.Gasparri che vorrebbe dare capacità giuridica al feto fin dal concepimento, attaccando e minando così la legge 194”.

”Come se non bastasse, non sentiamo parlare di soluzioni per quanto riguarda la gestione della crisi climatica e del fortissimo disagio psicologico dei giovani. Sembra invece che le uniche risposte ad arrivare siano la repressione e l’intimidazione di chi protesta, come è successo ieri in Sapienza, dove studenti sono stati manganellati per aver espresso il proprio dissenso. Non è questa la nostra idea di scuola, non è questa la nostra idea di mondo!”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur