Il Liceo Classico sotto “processo” a Torino: ha senso studiare latino e greco?

WhatsApp
Telegram

Venerdì, 14 novembre, a Torino dove il ministero dell’Istruzione e la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e l’Editrice Il Mulino, processeranno con una piéce al Teatro Carignano, il Liceo Classico in un dibattimento sul suo futuro.

Umberto Eco sarà l’avvocato della difesa. Andrea Ichino il pubblico ministero accusatore.

Venerdì, 14 novembre, a Torino dove il ministero dell’Istruzione e la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e l’Editrice Il Mulino, processeranno con una piéce al Teatro Carignano, il Liceo Classico in un dibattimento sul suo futuro.

Umberto Eco sarà l’avvocato della difesa. Andrea Ichino il pubblico ministero accusatore.

Numerosi saranno i testimoni d’eccellenza per sostenere l’una e l’altra tesi. Le prove acquisite verranno presentate alla Corte, composta da personalità illustri.

Fondamentali per il verdetto finale le dichiarazioni dei docenti e degli studenti, presenti in sala, di prestigiosi licei piemontesi. La sentenza sarà letta nella Sala delle Colonne del Teatro Carignano alle 14.30.

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it