Licei sportivi solo nelle paritarie. La FLCGIL chiede ritiro della nota

Di
WhatsApp
Telegram

red – Ieri il MIUR ha emanato la nota prot.n. 270 del 1 febbraio 2013 con la quale si dà facoltà alle scuole non statali, già dal prossimo anno, di attivare i licei sportivi. Possibilità data alle scuole statali dal 2014/15

red – Ieri il MIUR ha emanato la nota prot.n. 270 del 1 febbraio 2013 con la quale si dà facoltà alle scuole non statali, già dal prossimo anno, di attivare i licei sportivi. Possibilità data alle scuole statali dal 2014/15

La facoltà è concessa, secondo il MIUR, dall’art. 10, comma 1, lettera c) del DPR  15 marzo 2010 , n. 89 (regolamento dei nuovi licei) che consente alle istituzioni scolastiche di utilizzare la quota del  20%  del monte ore annuale o dall’art. 10,  comma 2, lettera c) del citato regolamento che consente alle istituzioni scolastiche di organizzare, attraverso il piano dell’offerta formativa, attività ed insegnamenti facoltativi coerenti con il profilo educativo, culturale e professionale dell’indirizzo sportivo.

Ad insorgere è la FLCGIL che ritiene inaccettabile tale principio e che, secondo quanto riportato nel comunicato del sindacato, "non trova alcun riscontro nei regolamenti di riordino della secondaria di II grado e neanche nel regolamento sull’autonomia, secondo cui utilizzando la quota di autonomia o inserendo insegnamenti facoltativi, si attiverebbe una sperimentazione ordinamentale"

Una nota che, conclude il sindacato rischia "di alimentare ulteriore confusione per il prossimo anno scolastico" e pertanto ne chiede il ritiro.

Nota prot.n. 270 del 1 febbraio 2013. Indicazioni in merito all’attivazione dei licei ad indirizzo sportivo nelle scuole paritarie

Rinvio attivazione dei licei ad indirizzo sportivo

WhatsApp
Telegram

Nuovi ambienti di apprendimento immersivi per le didattiche innovative proposti da MNEMOSINE – Ente riconosciuto dal Ministero Istruzione