Licei musicali. Prospettive di stabilità? Le proposte emerse dal convegno nazionale del 19 dicembre a Bologna

WhatsApp
Telegram

Il 19 dicembre 2016 si sono svolti a Bologna i lavori del Convegno nazionale “Licei musicali. Prospettive di stabilità?”.

Hanno partecipato al Convegno circa 200 docenti in rappresentanza dei Licei musicali e/o coreutici di Ancona, Anzio, Arezzo, Belluno, Bologna, Brescia, Brindisi, Busto Arsizio, Cadoneghe Padova, Cagliari, Castelfranco Veneto (TV), Cava dei Tirreni, Como, Firenze, Forlì, Frosinone, Genova, Latina, Magenta (MI), Matera, Modena, Napoli, Padova, Parma, Pesaro, Pescara, Prato, Roma (Liceo Farnesina), Roma (Liceo Giordano Bruno), Taranto, Terni, Torino, Trento, Venezia, Varese, Verona, Vicenza.

Hanno partecipato, inoltre, i dirigenti o i vicari dei Licei musicali di Arezzo, Bologna, Brescia, Prato, Taranto, Terni, Trento e Venezia.

Le relazioni sono state tenute da:
– prof. Giovanni Spinelli, Dirigente scolastico del Liceo “Gambara” di Brescia e componente della Cabina di Regia della Rete “Qualità e sviluppo dei Licei musicali e coreutici”
– prof. Ciro Fiorentino, referente nazionale Comusica, Presidente nazionale SIEM, Membro del Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica
– On. Sen. Francesca Puglisi, Responsabile Scuola del PD, Commissione Cultura del Senato
– Gianfranco Samorì, Segretario regionale SNALS Emilia Romagna
– Antonio Cucinella, FLC CGIL Roma e Lazio
– Mauro Panzieri, Segreteria nazionale Scuola UIL

Le relazioni e le proposte emerse dai gruppi di lavoro (in allegato)

Convegno Licei musicali Bologna_Resoconto_def

proposte_workshop_bologna_def

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff