Licei musicali e coreutici, rapporto 2016

di redazione
ipsef

 Comunicato Miur –  La riforma della scuola secondaria superiore con l’istituzione del Liceo musicale e coreutico ha aperto una nuova prospettiva di licealità mediante un intervento che comporta importanti trasformazioni nella pratica formativa e nell’idea stessa di educazione.

Per la prima volta la musica e la danza diventano componenti paritetiche ad altre forme di sapere nella formazione dello studente e il binomio “bellezza sapienza” viene proposto quale chiave feconda per molte visioni del presente, non ultima quella etica.

Il Rapporto 2016 sui “Licei musicali e coreutici italiani” presenta un bilancio molto dettagliato di questo progetto formativo, ne descrive l’assetto, l’organizzazione, i risultati, l’innovazione prodotta, le prospettive educative, culturali e di sviluppo alla fine del primo quinquennio di attività.
Invito conferenza stampa

Presentazione Volumi “I Licei musicali e coreutici italiani. Rapporto 2016”

Versione stampabile
anief
soloformazione