Licei musicali, Anief: illegittimo taglio seconda ora primo strumento. Al via le azioni legali per modifica organici

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Anief – La sentenza del TAR Lazio ottenuta dall’Anief grazie al patrocinio degli avvocati Walter Miceli e Denis Rosa, infatti, ha condannato il Miur sulla questione del taglio della seconda ora di primo strumento nei licei musicali predisposto anche per il prossimo anno scolastico con l’annullamento della nota n. 16041/2018 ritenuta, ancora una volta, illegittima dal Tribunale Amministrativo perché emanata in violazione del DPR n. 89/2010.

“Ci aspettavamo dal Miur un provvedimento immediato – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – che informasse anche le sue diramazioni periferiche sulla necessità di rivedere gli organici per il prossimo anno scolastico proprio alla luce di quanto da noi ottenuto in tribunale. Invece ci giunge notizia che gli UU.SS.RR. e gli AA.TT.PP., come ad esempio quello di Foggia, non sono stati ancora correttamente informati sulla necessità di eseguire gli ordini giudiziali e sulle corrette modalità da porre in essere per il ripristino della seconda ora di primo strumento e la modifica dell’organico e, dunque, ci muoveremo immediatamente per costringere l’Amministrazione al rispetto della normativa e degli ordini giudiziali e per assicurare il corretto avvio del prossimo anno scolastico anche in favore dei tanti docenti di strumento, precari e di ruolo, che potrebbero beneficiare di quanto da noi ottenuto in tribunale”.

Possono aderire al ricorso volto ad ottenere l’immediato ripristino della seconda ora di primo strumento nei licei musicali tutti i docenti, precari e di ruolo, abilitati in Strumento Musicale per la scuola secondaria di II grado. Scadenza adesioni 18 giugno.

Per ulteriori informazioni e aderire al ricorso, clicca qui

6 giugno 2018

Ufficio Stampa Anief

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione