Libri testo 2019/20, adozioni entro la seconda decade di maggio. In quali classi è possibile

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I collegi dei docenti, entro la seconda decade di maggio, procederanno all’adozione dei libri di testo.

Cosa fa la scuola

L’adozione dei libri di testo è di competenza del collegio docenti, nel rispetto dei previsti tetti di spesa.

I dirigenti hanno il compito di vigilare affinché le adozioni siano:

  • deliberate nel rispetto dei vincoli normativi
  • espressione della libertà di insegnamento e dell’autonomia professionale dei docenti.

I dirigenti scolatici, inoltre, dovranno richiedere tempestivamente ai centri specializzati i libri di testo e i materiali didattici per eventuali alunni non vedenti o ipovedenti.

Tempistica

Il collegio dei docenti, nel rispetto dei summenzionati tetti di spesa, deve deliberare l’adozione dei libri di testo o la scelta di avvalersi di strumenti alternativi agli stessi, entro la seconda decade di maggio per tutti gli ordini e gradi di scuola.

La comunicazione dei dati adozionali, ossia dei libri adottati, deve essere effettuata dalle scuole entro il 10 giugno 2019.

La comunicazione può essere effettuata online, tramite la piattaforma presente in questo sito, oppure offline ossia in locale.

Le scuole, che hanno deciso di non adottare libri di testo, accedono alla suddetta piattaforma specificando che si avvalgono di strumenti alternativi agli stessi.

In quali classi è possibile adottare nuovi libri

La nota Miur n. 2581 del 9 aprile 2014, richiamata dalla nota n. 4586 del 15/03/2019, prevede:

… i collegi dei docenti possono … procedere a nuove adozioni per le classi prime e quarte della  scuola primaria, per le classi prime della scuola secondaria di primo grado, per le classi prime e terze e, per le sole specifiche discipline in esse previste, per le classi quinte della scuola secondaria di secondo grado

Nuovi libri di testo, dunque, possono essere adottati nelle seguenti classi:

  • classi prime e quarte della scuola primaria;
  • classi prime della scuola secondaria di I grado;
  • classi prime e terze e, per le sole specifiche discipline in esse previste, classi quinte della scuola secondaria di II grado.

nota 15 marzo 2019

nota 9 aprile 2014

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione