Libri di testo, le indicazioni Ministeriali. Adozione entro la seconda decade di maggio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministero pubblica la nota 4586 del 15 marzo 2019, il MIUR ha fornito indicazioni sull’adozione dei libri di testo per l’anno scolastico 2019/2020

Il prezzo dei libri di testo della scuola primaria e i tetti di spesa dell’intera dotazione libraria necessaria per ciascun anno della scuola secondaria di primo e secondo grado sono ridotti:

  • del 10% se nella classe tutti i testi adottati sono stati realizzati nella versione sia cartacea sia digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi;
  • del 30% se tutti i testi adottati sono stati realizzati nella versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi

Entro la seconda decade di maggio per tutti gli ordini e gradi di scuola devono essere adottate le delibere collegiali per le adozioni dei testi scolastici o di eventuali strumenti alternativi ai libri di testo.

La nota del MIUR ricorda, inoltre, due divieti:

  • non è consentito modificare, ad anno scolastico iniziato, le scelte adozionali deliberate nel mese di maggio
  • è vietato il commercio dei libri di testo ai sensi dell’art. 157 del d.lgs. 16 aprile 1994 n. 297. In caso di violazione da parte dei destinatari del divieto, che è rivolto “ai docenti, ai direttori didattici, agli ispettori tecnici ed, in genere, a tutti i funzionari preposti ai servizi dell’istruzione elementare”, la richiamata norma minaccia provvedimenti disciplinari.

Scarica la nota

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione