Libertà di scegliere tra scuola statale e paritaria. Petizione

di redazione
ipsef

Segnalata da Suor Anna Monia Alfieri, la petizione avviata da due mamme sulla libertà di scelta tra scuola paritaria e statale.

Segnalata da Suor Anna Monia Alfieri, la petizione avviata da due mamme sulla libertà di scelta tra scuola paritaria e statale.

Cosa si chiede

1) Da subito: che nel Decreto sulla “Buona Scuola” sia sancita la possibilità per le famiglie che scelgono le scuole pubbliche paritarie di detrarre dalle tasse il costo annuo della retta scolastica tout court.

2) Nei prossimi mesi: che si determini il costo standard per alunno e si utilizzi quel criterio per finanziare tutte le scuole pubbliche (statali, paritarie e degli enti locali) per mettere chiunque in condizione di scegliere la migliore scuola pubblica per i propri figli, tra statale, paritaria o degli enti locali.

3) Che lo Stato provveda ad un intelligente piano di valutazione, affinchè tutte le scuole pubbliche, paritarie e statali, siano buone scuole. E chiuda o faccia rinnovare radicalmente le scuole pessime, statali, paritarie o degli enti locali che siano.

Maria Chiara Parola (mamma e cittadina italiana) con Felicita Fenaroli (mamma e cittadina italiana)

La petizione

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione