Lezioni private per 2 studenti su 3: per recuperare i debiti scolastici servono in media 270 euro

WhatsApp
Telegram

Non saranno pochi gli studenti che hanno da recuperare il debito scolastico che lo faranno con l’aiuto di un docente privato. Lo rivela una ricerca di Skuola.net, che mette in evidenza come nonostante le lezioni estive organizzate dalle scuole sembrano “coprire” la stragrande maggioranza degli studenti che hanno ricevuto un debito in pagella, in molti casi queste non sono sufficienti: solo per 1 su 4 hanno risolto il problema. Così si ricorre in massa alle ripetizioni. La spesa media? Quasi 300 euro. E per circa 3 su 4 vacanze rovinate dal ripasso.

La spesa media stimata per le lezioni private estive sarà di circa 270 euro. Ma non mancherà chi spenderà di più: il 20% stima una cifra compresa tra i 300 e i 500 euro, circa 1 su 10 addirittura tra i 500 e i 1.000 euro. Una buona parte invece (27%) si terrà sotto i 200 euro se non addirittura sotto i 100 euro (25%).

Inoltre, tra i sospesi in giudizio, 8 studenti su 10 dichiarano che nella propria scuola sono già stati organizzati o saranno svolti corsi di recupero.

Tra questi, però, il 19% non vi ha preso parte. Circa 1 su 4 di chi li ha frequentati li ha trovati del tutto (o quasi) inutili. 

Le materie più frequenti da “riparare”? Matematica, Latino e Greco, Scienze, Lingue Straniere e Italiano.

Inoltre, il 20% degli intervistati afferma che prenderà ripetizioni online dalla località di villeggiatura, il 53% invece si dedicherà a sessioni di studio individuali o con l’aiuto dei familiari. Solo il 27% degli studenti con debito non studierà durante la partenza estiva.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur