Lezioni private e tassazione al 15%, la nuova norma ha fatto emergere il “nero”?

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Le lezioni private, nonostante la misura prevista nella legge di bilancio, si svolgono ancora in nero.

Legge bilancio

E’ l’articolo 1, comma 13 e seguenti, della legge di bilancio 2019 a prevedere la tassazione al 15% dei proventi provenienti dalle lezioni private (l’adesione alla tassazione ad aliquota fissa è una possibilità, in quanto si può scegliere l’aliquota ordinaria).

L’aliquota fissa del 15% include anche tutte le imposte sul reddito (dall’Irpf, alle tasse regionali e comunali).

L’attività svolta va comunicata al dirigente scolastico.

Alla disposizione della legge di bilancio, come previsto dalla stessa, è seguita la circolare applicativa dell’Agenzia delle Entrate.

Lezioni ancora in nero

La misura succitata si è posta l’obiettivo di far “emergere” i redditi proveniente dalle ripetizioni private.

L’obiettivo è stato raggiunto?

Possiamo dire di no, considerato che il 90% delle lezioni private, come riferito nel mese di agosto, si è svolto ancora in nero.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione