“Lezioni di Costituzione”. Galletti agli studenti: conoscere propri diritti e doveri rende liberi

di Lalla
ipsef

"Ho sentito studenti capaci, spigliati nel descrivere i progetti che hanno fatto. Avete approfondito la Costituzione in questo anno scolastico e vi invito a continuare a farlo in futuro, perché conoscere i propri diritti e doveri rende liberi, e vi da’ la possibilita’ di controllare il nostro lavoro in Parlamento".

"Ho sentito studenti capaci, spigliati nel descrivere i progetti che hanno fatto. Avete approfondito la Costituzione in questo anno scolastico e vi invito a continuare a farlo in futuro, perché conoscere i propri diritti e doveri rende liberi, e vi da’ la possibilita’ di controllare il nostro lavoro in Parlamento".

Lo ha detto il Sottosegretario all’Istruzione Gian Luca Galletti intervenendo questa mattina in Aula al Senato per la premiazione delle scuole vincitrici del progetto "Lezioni di Costituzione", alla presenza dei presidenti di Camera e Senato Boldrini e Grasso.

"Se volete esercitare quei diritti previsti nella nostra Carta – ha sottolineato Galletti ai giovani studenti presenti – con la stessa forza dovete ottemperarne i doveri, perché ad ogni diritto corrisponde un dovere. L’assicurazione dei diritti e il rispetto dei doveri – ha poi aggiunto il Sottosegretario – costruisce una società di buoni cittadini e assicura la convivenza civile. Ai giovani qui presenti in Aula dico oggi: non dovete avere paura del futuro, dovete continuare a sognare. Ed è nostro dovere rendere il vostro futuro migliore".

Versione stampabile
anief anief
soloformazione