Lettura. ‘#ioleggoperché’, campagna di promozione dei libri dal 22 al 30 ottobre in concomitanza con ‘Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole’

Stampa

"Il lavoro di sostegno alla lettura deve cominciare dalla nascita, spiegando ai genitori come leggere ad alta voce un libro a un bambino, coinvolgendo i pediatri e i repartimaternità dei vari ospedali". 

"Il lavoro di sostegno alla lettura deve cominciare dalla nascita, spiegando ai genitori come leggere ad alta voce un libro a un bambino, coinvolgendo i pediatri e i repartimaternità dei vari ospedali". 

Sono queste le parole del ministro per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, Dario Franceschini, pronunciate per commentare la seconda edizione della campagna di promozione dei libri e della lettura'#ioleggoperché', le cui giornate di punta saranno dal 22 al 30 ottobre 2016.

Tali date vengono a coincidere, non certo casualmente, con l'iniziativa 'Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole'.

Lo scorso anno, l'edizione 2015 di '#ioleggoperché' ha avuto un gran successo con la distribuzione di240.000 libri, che hanno incrementato la disponibilità delle biblioteche scolastiche.

Sul sito dedicato, già da oggi, i cosiddetti messaggeri della lettura, ossia coloro i quali distribuiranno i libri, potranno iscriversi per svolgere questa nuova campagna di distribuzione libraria.

                  
 

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata