Letteratura italiana, Miur invita docenti a inserire studio Autori e Autrici meridionali. Nota

Print Friendly and PDF

Letteratura italiana: Studio di Autori meridionali e di Autrici nelle scuole secondarie di secondo grado.

Il Miur, con la Nota numero 25184 del 23 dicembre, a seguito di  segnalazioni in merito alla necessità di approfondire, nei percorsi di istruzione secondaria di secondo grado e in particolare nell’ultimo anno di corso, lo studio della vita e delle opere di Autori nati in regioni del Sud Italia e di Autrici italiane, poiché non sempre adeguatamente rappresentati nella sezione dedicata alla Lingua e letteratura italiana delle “Indicazioni nazionali per i Licei”, approvate con decreto interministeriale n, 211/2010, invita le istituzioni scolastiche di tutti i percorsi di scuola secondaria di secondo grado a creare situazioni di studio, di ricerca e di confronto didattico, sia per i docenti sia per gli studenti, che abbiano come riferimento anche gli Autori meridionali e le Autrici.

Le Indicazioni nazionali infatti, ricorda il Miur, precisano che a descrivere il panorama letterario potranno essere “altri autori e testi, oltre a quelli esplicitamente menzionati, scelti in autonomia dal docente, in ragione dei percorsi che riterrà più proficuo mettere in particolare rilievo e della specificità dei singoli indirizzi liceali“.

Print Friendly and PDF

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia