Letteratura e industria: la Giuria dei Lettori del Premio Biella premia Maurizio Gazzarri

Stampa

E’ andato a Maurizio Gazzarri col romanzo “I ragazzi che scalarono il futuro” (ETS Pisa, 2018) il Premio “Giuria dei lettori” della XVIII edizione del premio Biella Letteratura e Industria, riservato a opere di narrativa che uniscono l’indagine sul mondo industriale all’istanza letteraria per raccontare modelli di trasformazione della società italiana con riferimento generale alla realtà socioeconomica e alla cultura dell’impegno, del rischio di impresa, dei valori come l’imprenditorialità.

Obiettivi che la narrazione di Gazzarri ha centrato appieno, in una sintesi armoniosa tra realtà documentale, elementi di fantasia e personaggi realmente esistiti, come il nostro Direttore sottolineava in una intervista all’Autore pubblicata lo scorso febbraio che qui vi riproponiamo

“I ragazzi che scalarono il futuro” è anche al centro di iniziative a carattere didattico innovativo dedicate alla storia dell’informatica italiana. In collaborazione con il docente di Informatica Umanistica Giovanni Cignoni, sono stati realizzati il gioco di ruolo “Scalare il futuro” e la pagina web “Archivio di Giorgio” (www.progettohmr.it).

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora