L’esempio di Bergamo: “Più didattica a distanza alle scuole superiori, presidi d’accordo”. Le parole di Gori

Stampa

Da oggi in tutte le scuole superiori di Bergamo si avrà il 50% delle lezioni in presenza e il 50% con la didattica a distanza.

Lo annuncia, all’Eco di Bergamo, il sindaco della città lombarda, Giorgio Gori. Il piano era già pronto nei giorni scorsi, ma dopo l’ordinanza della Regione Lombardia si è tutto accelerato. Si cercherà così di alleggerire il trasporto pubblico.

La dirigente dell’Ufficio Scolastico territoriale, Patrizia Graziani, afferma: “Le scuole si sono attrezzate, si stanno muovendo e si stanno riorganizzando. La scuola si deve vivere come un investimento ed è necessario uno sforzo da parte di tutti”.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole