Lerici, scritte contro insegnanti del gender: “li uccideremo”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Uccideremo gli insegnanti del gender che vanno nelle scuole ad imbastardire i nostri figli”.

E’ quanto scritto, come riferisce l’Ansa, su alcuni cartelli posti davanti ad agli asili delle frazioni di Pugliola e di San Terenzo, appartenenti al comune di Lerici.

L’associazione Roat, la prima a notare le scritte, ha definito l’accaduto “un grave sintomo del clima di intolleranza, violenza e ignoranza – si legge in una nota dell’associazione – fomentato da movimenti conservatori e di ispirazione religiosa e avvallato da alcuni media nazionali”.

Sulla vicenda è intervenuto anche l sindaco Leonardo Paoletti il quale ha affermato che potrebbe trattarsi del gesto di un esaltato.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione