Leggi bilancio, M5S: 18APP in base a ISEE

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato M5S – “Chi ci accusa di tagli alla cultura probabilmente non ha ancora letto la manovra economica e gli emendamenti già approvati in commissione Bilancio alla Camera.

In quei testi ci sono finanziamenti per la cultura a 360 gradi, dal Fondo unico per lo Spettacolo alle iniziative culturali nelle zone terremotate, dal cinema e l’audiovisivo agli stanziamenti per Matera capitale europea della cultura 2019”. Lo comunicano i portavoce del Movimento 5 Stelle in commissione Cultura alla Camera e al Senato.

“Tra i tanti e importanti provvedimenti che la Camera sta per licenziare insieme alla manovra, c’è anche lo stanziamento per la nuova 18App, il bonus di 500 euro per gli acquisti culturali per i diciottenni, nato con Renzi come mancetta elettorale e che dal prossimo anno sarà invece assegnato in base all’Isee. Ricordiamo a chi ne avesse perduto memoria che senza l’intervento del ministro Bonisoli i fondi per sostenere la 18App sarebbero andati persi. Il Governo e il Movimento 5 Stelle, dunque, non solo hanno recuperato i fondi, ma hanno razionalizzato il funzionamento del bonus per renderlo uno strumento effettivo di sensibilizzazione dei giovani e di promozione della cultura, con particolare attenzione a chi fa più fatica ad accedervi”, concludono i parlamentari.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione