Legge sull’Open Access, M5S: “banca dati” conoscenza scientifica accessibile gratuitamente

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato M5S – “La nostra legge sull’Open Access ha fatto il primo passo con il via libera della Camera. Ora arriva al Senato per la seconda lettura, ma l’ampia maggioranza con cui è stato approvato ci fa ben sperare per l’approvazione definitiva in tempi rapidi.

Se ne avvantaggerà il mondo della ricerca, che con la legge approvata disporrà della possibilità di ripubblicare online le ricerche finanziate con soldi pubblici, ma anche tutti i cittadini. La norma infatti prevede la nascita di una “banca dati” della conoscenza scientifica alla quale si potrà accedere gratuitamente”.

Lo affermano le deputate e i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura alla Camera a margine dell’approvazione, oggi in prima lettura alla Camera, della proposta di legge sull’accesso aperto all’informazione scientifica.

“Grazie la lavoro svolto in commissione, questa norma libera il sapere dall’oligopolio di alcune riviste scientifiche straniere e punta sulla sua diffusione anche attraverso il potenziamento della divulgazione scientifica nella tv pubblica. Lunga tutta la filiera, dalla produzione alla fruizione dei contenuti, la prospettiva è finalmente quella del bene collettivo” concludono i deputati pentastellati.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione