Legge di Stabilità, via esame al Senato tra chiarimenti per assunzioni e nuova maturità

di redazione

Inizia l'esame in V Commissione al bilancio. Ci sono alcune questioni in sospeso che vanno chiarite, soprattutto per le assunzioni. Facciamo il punto.

Inizia l'esame in V Commissione al bilancio. Ci sono alcune questioni in sospeso che vanno chiarite, soprattutto per le assunzioni. Facciamo il punto.

Inizia, come da iter, dalla Commissione bilancio l'analisi della Legge di stabilità. Testo che ha avuto modifiche alla Camera rispetto alla formulazione originaria.

Ad esempio, è stato modificato l'articolo 3 nel quale è stato inserito l'utilizzo dei fondi (un miliardo per il 2015 e tre miliardi a regime) anche per la formazione dei docenti e per la valorizzazione del personale docente, oltre alle assunzioni e alle attività legate alla scuola-lavoro.

Altra novità riguarda i fondi alle paritarie, che sono stati inseriti a sistema con un emendamento dell'ultima ora.

Infine, l'esame di Maturità, che con un emendamento di Forza Italia fa rientrare dalla finestra le commissioni tutte interne.

Seguici anche su FaceBook per le ultime novità sulle assunzioni

In  Senato si dovrà sciogliere anche la questione legata agli stanziamenti per le assunzioni. Infatti, i tecnici hanno evidenziato come manchino i particolari relativi alla spesa da sostenere per le 150mila assunzioni, ed in particolare relativamente alla quota legata alla ricostruzione di carriera. 150 mila assunzioni. Senato chiede se fondi sono sufficienti, i conti effettivamente non quadrano

Anche se da fonti parlamentari giunge un messaggio di rassicurazione "Andrà tutto bene"

Tutto sulla Legge di Stabilità

Versione stampabile
soloformazione