Legge stabilità approvata. 150 mila assunzioni sono realtà, i prossimi passi

Stampa

Questa notte, con 307 voti favorevoli e 116 voti contrari, è stata approvata la legge di Stabilità. Al suo interno i finanziamenti per la riforma "La Buona scuola". Adesso censimento e decreto attuativo.

Questa notte, con 307 voti favorevoli e 116 voti contrari, è stata approvata la legge di Stabilità. Al suo interno i finanziamenti per la riforma "La Buona scuola". Adesso censimento e decreto attuativo.

Le 150 mila assunzioni sono legge

Il loro finanziamento è stato varano questa notte, intorno alle 2 dalla Camera il via libera al testo che era stato licenziato due giorni fa dal Senato.

Ecco il testo definitivo del comma che trasforma le assunzioni in realtà: "… nello stato di previsione del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca è istituito un fondo denominato «Fondo "La buona scuola"», con la dotazione di 1.000 milioni di euro per l'anno 2015 e di 3.000 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2016. Il Fondo […] è finalizzato […] con prioritario riferimento alla realizzazione di un piano straordinario di assunzioni …"

I finanziamenti non serviranno soltanto per le assunzioni, ma anche per la formazione dei docenti e dei Dirigenti. Per i primi, con molta probabilità, riguarderà anche gli insegnanti in ingresso, i neoassunti, dato che le modifiche apportate a seguito della prima lettura alla Camera hanno visto l'accoglimento (accorpato ad un emendamento Coscia) di un emendamento Santerini che prevedeva la "certificata" competenza per i docenti neoassunti delle abilità linguistiche e informatiche. Vedremo come sarà tradotto nei fatti questa volontà.

La fase due

Ad ogni modo, adesso si passa alla fase due, la concretizzazione delle assunzioni.

Era previsto per Dicembre il censimento degli aventi diritto iscritti in Graduatoria ad esaurimento, ai quali si dovrà chiedere:

  • possibilità di essere assunti in una provincia della stessa regione o anche in una regione diversa da quella di appartenenza
  • possibilità di allargare le classi di concorso per materie affini, o come organico funzionale ad una scuola o rete di scuole.

Censimento del quale ancora non se ne è vista traccia. E' possibile che il ritardo sia dovuto all'attesa dell'approvazione della Legge di Stabilità o alla rinuncia del censimento stesso, dato che presentava non pochi punti di legittimità. Staremo a vedere se il Ministero procederà o meno al suo avvio. Quindi, il Decreto per la concretizzazione delle operazioni vere e proprie legate alle assunzioni. Ma ormai si tratta di count down che non presenterà alcun intoppo.

A riprova il fatto che gli Uffici Scolastici Regionali sono al lavoro per censire il numero dei nominativi (vincitori e idonei) del concorso 2012 che hanno diritto all'immissione in ruolo.

Seguici anche su FaceBook per essere informato sui prossimi provvedimenti legati alle assunzioni. Lo fanno già in 165mila

Come avverranno le assunzioni

Ricordiamo che queste assunzioni avverranno sia su organico di cattedra che su organico funzionale. Quest'ultimo avrà quale scopo di potenziare le seguenti attività:

  • sviluppo delle eccellenze
  • recupero e integrazione
  • sostegno ai ragazzi diversamente abili
  • programmazione del fabbisogno scolastico
  • gestione delle supplenze
  • aumento del tempo scuola
  • gestione di progetti e – più in generale – all’ampliamento dell’offerta formativa.

Nell'organico funzionale entreranno 60mila insegnanti dell'infanzia e primaria, 20mila docenti delle secondarie.

A questi si aggiungono 18.800 docenti ches aranno assunti su per il rafforzamento dell'offerta formativa per le classi di concorso di: educazione artistica e storia dell’arte; educazione fisica; 5.400 musica.

Il resto sarà assunto per coprire le cattedre vacanti. Non dimentichiamo che nel computo delle 148mila assunzioni circa bisogna considerare, oltre a tutti gli iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento, i vincitori/idonei del concorso a cattedra del 2012.

Legge stabilità approvata: addio supplenze brevi, blocco contratto, taglio esoneri e ATA, esame maturità

Commenta su Fb

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata