DL Dignità, Fedeli: nella scuola serie infinita di contenziosi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La senatrice del Pd Valeria Fedeli ha commentato l’approvazione del decreto dignità: “Altro che dignità, il decreto che oggi il Senato approva è un decreto contro le lavoratrici e i lavoratori, con una serie di misure spot ad uso e consumo della comunicazione.

Noi lo abbiamo chiamato ‘decreto disoccupazione’ perché, pur di contraddire in qualche modo il Jobs Act, rende più difficile per le aziende assumere, soprattutto i giovani e soprattutto nel Mezzogiorno. I posti di lavoro a tempo indeterminato non si creano ingessando i contratti, ma con incentivi e politiche del lavoro, industriali ed economiche, delle quali non c’è l’ombra. Nella scuola, poi, il decreto darà luogo ad una serie infinita di contenziosi con un danno per lo Stato di centinaia di milioni di euro. Continua la propaganda del governo. Ma di dignitoso per le lavoratrici questo decreto ha solo il titolo, inventato ad arte, cui non corrispondono contenuti”.

Decreto dignità è legge: sì supplenze oltre 36 mesi, continuità didattica e concorso diplomati magistrale

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione