Legge di Bilancio, venerdì inizia la prima discussione alla Camera, ma è corsa contro il tempo per approvare tutto entro Natale

Stampa

La Legge di Bilancio inizierà il suo iter domani, venerdì 11 dicembre, con una prima discussione generale. L’esame delle proposte di modifica dovrebbe partire nel week-end (sabato o domenica). Si attendono, secondo le ultime indiscrezioni raccolte, i pareri del governo sulle proposte di modifica.

La Legge di Bilancio inizierà il suo iter domani, venerdì 11 dicembre, con una prima discussione generale. L’esame delle proposte di modifica dovrebbe partire nel week-end (sabato o domenica). Si attendono, secondo le ultime indiscrezioni raccolte, i pareri del governo sulle proposte di modifica.

Intanto al Ministero dell’Economia procedono ad oltranza le riunioni tecniche e politiche – da remoto -sui pareri e soprattutto sugli emendamenti  prioritari, alla luce delle risorse disponibili e dei tempi ristretti.

Secondo l’AdnKronos, vista la tabella di marcia serrata, si sta profilando, sia per  la Legge di Bilancio che per il maxi-decreto Ristori (in esame in  commissione Bilancio al Senato), un iter il più veloce possibile, convogliando tutte le modifiche in una sola Camera. Esigenza questa sulla quale concorderebbero anche le opposizioni in nome della straordinarietà dell’emergenza Covid-19.

“L’obiettivo è approvare la manovra entro Natale”, sottolinea la deputata M5S Marialuisa Faro, relatore della manovra insieme a Stefano Fassina (Leu).

Legge di Bilancio, dagli organici alla formazione dei docenti: tutto quello che riguarda la scuola

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora