Dimensionamento scolastico, oltre 40 milioni dalla Legge di Bilancio: le misure approvate

WhatsApp
Telegram

Via libera definitivo da parte della Camera alla manovra con 355 favorevoli e 45 contrari. Il provvedimento è legge. Oltre 40 milioni vengono stanziati a supporto delle scuole per il dimensionamento scolastico.

Anche per gli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024 il numero minimo di 600 studenti, 400 nelle piccole isole e nei comuni montani, che le istituzioni scolastiche devono raggiungere per avere un proprio dirigente scolastico e un direttore dei servizi generali e amministrativi, resta abbassato a 500 studenti (300 in isole e comuni montani), così come era accaduto per il 2021/2022.

Una misura che consente una migliore gestione delle scuole in periodo di emergenza. Attenzione viene posta anche al tema dell’abbassamento del numero di alunni nelle aule: gli attuali tetti nella composizione di ciascuna classe potranno essere derogati per ridurre l’affollamento, in particolare negli istituti che si trovano in aree di maggior disagio e in cui gli indici di dispersione scolastica sono più elevati.

Manovra 2022, via libera definitivo dal Parlamento: tutte le novità per la scuola. Bianchi: “900 milioni per il rilancio” [SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur