Bilancio, sì definitivo: dalla maturità al concorso per il sostegno, tutte le misure per la scuola

Stampa

Dopo il si alla Camera, la legge di bilancio ottiene il via libera anche al Senato. La manovra, su cui il governo ha posto la fiducia, è stata approvata con 156 voti a favore, 124 contrari e nessun astenuto.

Nel provvedimento sono numerose le disposizioni per la scuola con oltre 3,7 miliardi stanziati per questo settore, di cui 2,2 di spesa corrente e oltre 1,5 per investimenti.

Ricordiamo che per la scuola si prevede:

  • 25.000 posti aggiuntivi in organico di diritto per il sostegno
  • 10 milioni di euro per la formazione dei docenti
  • 1.000 assistenti tecnici nel primo ciclo dal 2021/2022 e prosecuzione al 30 giugno dei contratti a tempo determinato previsti fino al 31 dicembre 2020
  • 1.000 posti per potenziamento per la scuola dell’Infanzia
  • 60 milioni di investimenti sulla fascia 0-6
  • 50 milioni per il 2021 e 50 milioni per il 2022  per il sistema duale
  • 8 milioni per il potenziamento area digitale, animatori digitali, équipes formative, anche per la formazione del personale docente.
  • 117 milioni per il 2021 e 106 milioni per il 2022 per aumento posti asili nido
  • 20 milioni per inclusione alunni con disabilità nelle paritarie
  • incremento dei fondi dell’autonomia pari a 100 milioni nel 2021
  • 12 milioni di euro per incremento tecnologie e sistema SIDI
  • 1.500 milioni per edilizia scolastica con proroga poteri commissariali comuni
  • 200 milioni alle regioni e 150 milioni ai comuni per il trasporto scolastico

LEGGE DI BILANCIO [SCUOLA]

Gli emendamenti approvati dalla Commissione bilancio e finiti nel testo finale sono i seguenti

Concorso riservato sostegno

Si autorizza il Ministero dell’istruzione a bandire procedure selettive, su base regionale, per l’accesso in ruolo su posto di sostegno per docenti in possesso del relativo titolo di specializzazione, a cui si attinge esclusivamente in caso di esaurimento delle corrispondenti graduatorie utili a legislazione vigente, e solo all’esito delle procedure di scorrimento delle graduatorie concorsuali di altre regioni o province.

Esame di Stato 2021

Sia per la Secondaria di I grado che per la secondaria di II grado il Ministero dell’istruzione potrà adottare, con una ordinanza, il modello dello scorso anno scolastico. Sono previsti 30 milioni di euro da destinare alle scuole statali e paritarie per garantire il corretto svolgimento secondo gli standard di sicurezza sanitaria previsti. È inoltre prevista la possibilità per il Ministro dell’Istruzione di adottare ordinanze con specifiche misure per la valutazione degli apprendimenti e lo svolgimento dei relativi Esami di Stato.

Tre milioni di euro per corsi jazz nei licei musicali

E’ stato approvato l’emendamento a firma dell’On.Donno che prevede un fondo di 3 milioni per il 2021, per l’ampliamento dell’offerta formativa dei licei musicali con l’istituzione dei corsi jazz e nuovi linguaggi musicali.

Scuole innovative nei piccoli comuni del Sud Italia

“Al fine di contrastare il fenomeno dello spopolamento dei piccoli comuni del Sud Italia, l’INAIL destina, nell’ambito del piano triennale di investimenti immobiliari 2021-2023, l’ulteriore somma di € 40 mln, a valere sulle risorse a tal fine autorizzate dal Ministero dell’economia e delle finanze, per la costruzione di scuole innovative (art. 1, co. 153, L. 107/2015) in comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti delle regioni Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna“.

Fondi aggiuntivi per il PCTO

Ci saranno fondi aggiuntivi per i Pcto: i fondi aggiuntivi per l’alternanza scuola-lavoro e i percorsi formativi di apprendistato salgono a 55 milioni per il 2021, infatti. Lo stanziamento complessivo per il 2021 sarà quindi di 130 milioni, che scendono a 125 milioni nel 2022.

Assuzione Dsga da concorso

Con l’emendamento Villani  viene abbattuta la soglia del 50% che impediva ad una parte del personale DSGA (Direttori dei servizi generali e amministrativi) di accedere al ruolo nonostante avesse superato il concorso pubblico.

Incremento del fondo dell’Autonomia:

Con specifica ordinanza, il Ministero dell’Istruzione potrà decidere di adottare nuovi interventi in merito agli esami di maturità, gli esami di terza media e la valutazione degli apprendimenti.

Contribuzione alle scuole paritarie che accolgono alunni con disabilità

L’emendamento prevede di incrementare di 50 milioni di euro il  contributo per le scuole paritarie che accolgono alunni con disabilità.

Dimensionamento scolastico

Sono rivisti i parametri per il dimensionamento delle istituzioni scolastiche, riducendo da 600 a 500 alunni (ovvero da 400 a 300 alunni per le istituzioni site nelle piccole isole, nei comuni montani, nelle aree geografiche caratterizzate da specificità linguistiche) il numero minimo di alunni necessario per l’attribuzione alle istituzioni scolastiche di un dirigente scolastico e di un direttore dei servizi generali e amministrativi titolari.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione