Legge di bilancio, Cottarelli lancia l’allarme: “Meloni taglierà su scuola e sanità”

WhatsApp
Telegram

Carlo Cottarelli boccia la manovra del Governo Meloni che sta per essere approvata in Consiglio dei Ministri: per l’economista ci saranno tagli a scuola e sanità.

Intervenuto su La Repubblica, il parlamentare del Partito Democratico spiega che nel leggere le tabelle della manovra sarà più importante “quello che non c’è scritto rispetto a quello che c’è scritto“.

Cottarelli ricorda che due terzi della manovra saranno costituiti dai sostegni contro il caro bollette, anche se però garantirebbe una copertura solo per pochi mesi.

“Il punto cruciale però è capire meglio cosa non sarà parte della manovra: quelle sono le voci per cui si avranno tagli effettivi in termini reali”, insiste Cottarelli, che indica già quali saranno le voci di spesa da sacrificare per il nuovo Governo: “pubblica istruzione e sanità, trasferimenti vari a famiglie, spese per investimenti sono tutte potenziali voci che potrebbero essere vittime di questi tagli che non appariranno in manovra, che saranno pesanti e che saranno lineari. Perché non si andrà a vedere dove ci sono sprechi da recuperare“.

Più stipendio netto per docenti e Ata, pensioni minime a 600 euro e Quota 103. Il governo al varo della Manovra 2023. BOZZA

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur