Legge di bilancio: bonus asilo da 3000 euro, bebè fino a 1900, 400 per allattamento

Stampa

Tutte le misure previste per le famiglie nella Legge di bilancio: bonus asilo nido, bonus bebè, contributo allattamento, finanziamenti per disabili.

La manovra di bilancio arriva alla Camera e con essa il Fondo assegno universale e servizi alla famiglia con oltre un miliardo di euro per il 2021 e più di 1, 2 miliardi di euro annui a decorrere dal 2022. Gli obiettivi principali sono sostenere e valorizzare le famiglie.

Bonus bebè 2020: verrà erogato per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020. Sarà annuale, suddiviso in tre fasce e aumentato del 20% in caso di figlio successivo al primo.

Questi gli importi previsti per l’assegno annuale:

  • 1920 euro per famiglie con Isee minorenni fino a 7.000 euro;
  • 1.440 euro per famiglie con Isee minorenni superiore oltre i 7.000 euro e fino a 40.000 euro;
  • 960 euro per famiglie con un Isee minorenni superiore a 40.000 euro.

Assegno allattamento: viene erogato per l’acquisto di sostituti del latte materno alle donne che non possono allattare, fino all’importo massimo annuo di 400 euro per neonato e fino al compimento del sesto mese di vita dello stesso.

Bonus asilo nido: attualmente previsto fino a 1500 cui si aggiungono dal 2020 altri 1500 euro per famiglie con un valore Isee minorenni fino a 25.000 euro, 1000 euro per famiglie con Isee minorenni da 25.001 euro a 40.000 euro.

Come riferisce Il Sole 24 Ore, sono inoltre previsti: 20 milioni di euro per sostenere il Fondo per le non autosufficienze; 2 milioni di euro aggiuntivi per rinforzare la dote del Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave senza il sostegno familiare; 1 milione di euro per le casse dell’Unione italiana ciechi; 400mila euro annui per gli anni 2020-2022 per la Fish; 250mila euro andrà a sostegno dell’Ente nazionale sordi.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 150€! Entro il 22/04…