Legge di Bilancio, appalti di pulizia ATA interni dal 1° gennaio 2020

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Depositato da poche ore il pacchetto di emendamenti del M5S di modifica alla Legge di Bilancio 2019. Di internalizzazione dei servizi di pulizia ci parla Luigi Gallo.

In un video Luigi Gallo Presidente della Commissione Cultura della Camera ripercorre lo storico dell’internalizzazione dei servizi di pulizia, vicenda che va avanti dal 1999, che – afferma Gallo – ha privatizzato parte della scuola

Si tratta di 12.000 posti, affidati ad aziende private. “Ha creato tantissimi problemi, non sempre le scuole sono riusciti a garantire un servizio di qualità, tante ditte falliscono, è uno scandalo del nostro stato”

“Noi – prosegue Gallo – abbiamo deciso di porre fine agli appalti internalizzando il servizio e assumendo i lavoratori storici, che dal 1999 ancora oggi sono ancora impiegati all’interno di queste cooperative”

“In subordine – conclude Gallo – ci sarà spazio anche per i collaboratori ATA che aspettano nelle graduatorie. Svincolando questi 12.000 posti, facciamo spazio anche per loro”.

Due le misure previste

1) proposta di modifica in Legge di Bilancio, proposta anche dall’opposizione

2) proposta dell’On. Gallo che chiede di internalizzare il servizio dal 1° gennaio 2020, perché il ministero abbia il tempo per fare tutte le procedure corrette, per poter anche bloccare tutti gli attacchi delle corporazioni che vogliono bloccare l’internalizzazione, che non vogliono finire questa mangiatoia continua su un pezzo dello Stato”.

In ogni caso, conclude Gallo “non bisogna tirare un sospiro di sollievo perché bisogna stare sempre vigili che le misure arrivino bene in legge di bilancio”

Versione stampabile
anief
soloformazione