Legge di Bilancio: 50 milioni per amministrativi degli atenei, 240 milioni per i docenti, zero euro per il personale Ata della scuola. Per Anief senza ulteriori risorse l’Istruzione si affossa

WhatsApp
Telegram

Ancora una volta sono stati dimenticati dal Governo i 250 mila collaboratori scolastici, assistenti tecnici e amministrativi, nonché i Dsga delle 8.200 scuole. Anief chiede 250 milioni di euro nella manovra di fine anno, presto al vaglio del Senato, per valorizzare la loro professionalità, al pari di tutto il personale del comparto.

Il presidente Marcello Pacifico: “L’apporto degli impiegati nelle Università e degli Ata nelle scuole è imprescindibile per la formazione dei nostri giovani di qualità. E visto che nei nostri istituti lavorano quasi 900mila docenti, pretendiamo lo stanziamento di un miliardo aggiuntivo a parità di numeri. I soldi sono stati già stanziati nel PNRR. Presenteremo di certo un emendamento alla bozza della Legge di Bilancio.

E poi bisogna retribuire le indennità di incarico per i risarcimenti ai precari, ma anche di sede per chi lavora fuori la propria residenza”, conclude il leader dell’Anief.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA