Legge di bilancio: salvi gli “80 euro” per i dipendenti pubblici, innalzate le soglie di reddito

Stampa

La nuova legge di bilancio stanzia  1,65 miliardi aggiuntivi per garantire agli statali gli aumenti medi di 85 euro al mese. E’ quanto si legge nella relazione tecnica che accompagna il testo finale del provvedimento.

Queste nuove risorse, sommate a quelle già previste, garantiranno incrementi retributivi del 3,48%. Tali risorse aggiuntive permetteranno anche di alzare le soglie di reddito per ottenere  il bonus Irpef da 80 euro in modo da salvaguardare gli 80 euro dei dipendenti pubblici, che con il rinnovo del contratto supererebbero le soglie ad oggi vigente. L’innalzamento a 24.600 e a 26.600 dei tetti del bonus Irpef,  costa, come si legge nella relazione tecnica, 210,8 milioni l’anno.

 

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole