Legge bilancio e CCNI mobilità, si attende l’una per la firma dell’altro. Principali novità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ore di attesa per l’approvazione della legge di bilancio che interessa il mondo della scuola non solo per le misure in essa previste, ma anche perché ad essa è legata la firma dell’Ipotesi di CCNI 2019/20, 2020/21 e 2021/22 sulla mobilità del personale docente, educativo e ATA.

Perché si attende l’approvazione della legge di bilancio per la firma del CCNI?

Per il fatto che il Contratto presenta delle disposizioni discendenti dalla manovra, prima fra tutte l’abolizione della titolarità di ambito.

In attesa dell’approvazione della legge di bilancio e della firma dell’Ipotesi di CCNI sulla mobilità, sintetizziamo i principali provvedimenti in esse contenute.

Legge bilancio

  • riforma sistema reclutamento;
  • abolizione titolarità di ambito;
  • tempo pieno alla primaria e assunzione 2000 maestri;
  • internalizzazione appalti pulizie e assunzioni 12000 lavoratori;
  • 400 docenti in più nei licei musicali;
  • rinvio riforma sostegno al 1° settembre, in attesa di modifiche;
  • riduzione ore alternanza scuola-lavoro;
  • esonero 120 insegnanti per innovare la didattica, diffondendo quanto previsto dal PNSD;
  • assunzione 290 educatori;
  • accesso corsi sostegno con laurea e 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche;
  • FIT ripetibile;
  • pensioni quota 100;
  • elemento perequativo stipendio e aumenti.

CCNI mobilità

  •  il Contratto Collettivo Nazionale Integrativo sulla mobilità sarà triennale;
  • il personale docente potrà partecipare annualmente ai movimenti;
  • i docenti, che otterranno una delle scuole richieste volontariamente o una delle scuole del comune di titolarità anche con preferenza sintetica, non potranno chiedere nuovamente il trasferimento/passaggio prima di tre anni dalla precedente istanza;
  • i docenti che ottengono il movimento saranno titolari su scuola;
  • 50% dei posti destinati ai trasferimenti/passaggi per il 2019/20;
  • fasi mobilità: comunale; provinciale; interprovinciale
  • preferenze senza alcun vincolo (anche 15 scuole);
  • pubblicazione movimenti in contemporanea per tutti gli ordini e gradi di istruzione.

Tutto sulla mobilità 2019

Tutto sulla legge di bilancio

Versione stampabile
anief banner
soloformazione