Stipendio, sindacati: pochi 14 euro aumento. Bussetti: no allarmismi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Bussetti è intervenuto sulle risorse stanziate in legge di bilancio per il prossimo rinnovo contrattuale e relativo aumento di stipendio, sottolineando che non è il momento di creare allarmismi. 

Polemiche sindacati

Il Ministro, come riferisce l’Ansa, è intervenuto per rispondere alle polemiche di alcuni sindacati sulle risorse stanziate per il prossimo rinnovo contrattuale.

Le polemiche, aggiungiamo noi, non sono state sollevate soltanto dai sindacati ma anche da qualche esponente politico.

Aumento risorse?

Rispondendo alle polemiche, Bussetti ha affermato che ci sono ci sono tutti i margini per inserire ulteriori risorse per il rinnovo dei contratti.

Al fine succitato, il titolare del Miur ha anticipato che incontrerà i sindacati prima dell’approvazione delle legge di bilancio, per affrontare il tema delle risorse e per un’eventuale pre-intesa in vista del rinnovo contrattuale.

Elemento perequativo

Bussetti ha, infine, ricordato che il Governo ha stanziato i fondi per rifinanziare l’elemento perequativo, senza il quale gli stipendi sarebbero diminuiti dal prossimo mese di gennaio. Vale la pena ricordarlo a chi ci accusa di non fare abbastanza”, ha concluso il ministro.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione