Legge 107, nuovo Governo la cancelli. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

inviato da Mario Bocola – La cancellazione della Legge 107 resta uno degli obiettivi primari del nuovo governo Lega Movimento 5 Stelle che starebbe per nascere, stando alle ultime notizie giunte dopo l’accordo.

E’ ora che tutte le forze politiche presenti in Parlamento alle consultazioni con la presidente del senato, Casellati, facciano un serio passo di responsabilità nell’interesse della Nazione, dando vita ad un governo che affronti da subito i problemi più urgenti per il Paese.

La crisi internazionale, la crisi monetaria, la crisi occupazionale, la povertà, l’esclusione sociale, le difficoltà che sta attraversando il mondo della scuola reclamano con urgenza che l’Italia ha bisogno di essere governata con il risultato che si è ottenuto dalle elezioni dello scorso 4 marzo.

Purtroppo nessuna forza politica ha raggiunto la maggioranza assoluta dei seggi in Parlamento, per cui bisogna dare vita ad un governo che mette insieme i partiti che sono usciti vincitori dalle elezioni politiche. Non possiamo permetterci un salto nel buio e stare per lungo tempo senza un esecutivo. La volontà degli italiani è stata chiara e deve essere rispettata e non tradita.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione