Legge 104. Faraone, il sistema è malato, ma noi stiamo smascherando gli illeciti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Il sistema è malato e patologico, non soltanto ad Agrigento ma ci sono anche altre province dove questo fenomeno è diffuso. Finalmente non siamo all’anno zero.

Per tanti anni si è stati fermi rispetto a questa schifezza: un sistema in cui ci sono insegnanti che dovrebbero istruire e insegnare alla cittadinanza e invece utilizzano uno strumento di civiltà come la 104 per scavalcare chi ha effettivamente bisogno. Rispetto a questo noi abbiamo finalmente messo in campo un monitoraggio serio”.

Lo ha detto il sottosegretario all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca, Davide Faraone – in collegamento con “L’ARENA”, il programma di RAI 1 condotto da Massimo Giletti – parlando dell’inchiesta della Procura di Agrigento sull’uso illecito della legge 104, anche da parte di alcuni insegnanti.

“Fino a qualche tempo fa – ha spiegato il sottosegretario Faraone – non c’era stato nemmeno un controllo rispetto a quante persone avevano chiesto la 104 e nemmeno controlli su chi l’aveva chiesta. Finalmente, grazie al Miur, alla Procura della Repubblica, all’Inps e alle Asl stiamo smascherando tutti coloro che hanno richiesto uno strumento che non gli era dovuto. Noi la nostra parte la faremo – ha concluso Faraone – e stiamo lì con la guardia alta”.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione