Legge 104, chiuso secondo filone di indagine dell’inchiesta “La carica delle 104”. 88 persone rischiano processo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nel mese di ottobre 2016, abbiamo riferito sul secondo filone di indagine della maxi inchiesta “La Carica delle 104”, nata dalla fruizione dei benefici della legge n. 104/92 che prevede, tra le altre cose, la precedenza nei trasferimenti per i disabili o per chi assiste un familiare disabile grave. 

Il primo filone di indagine si era concluso con 19 ordinanze cautelari, sulla base delle quali è stata notificata la custodia in carcere a 6 persone, i domiciliari a 8 e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ai rimanenti.

Il secondo filone di indagine ha messo sotto inchiesta altri 252 soggetti, di cui un centinaio medici facenti parte delle commissioni deputate a riconoscere l’invalidità civile e lo stato di disabilità. Tale filone di indagine, come riferito da grandangoloagrigento.it il 20 ottobre u.s., si è concluso.

La procura di Agrigento ha notificato la chiusura delle indagini a 88 dei 252 indagati.

Tra gli 88 soggetti di cui sopra, che rischiano adesso il processo, si annoverano medici, insegnanti e familiari di questi ultimi.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione