Legge 104. Agrigento, 400 insegnanti e ATA “rispediti” alla sede di partenza

di redazione
ipsef

La comunicazione è di Agrigentonotizie.it. L’Ufficio Scolastico di Agrigento fa sul serio, le verifiche vengono effettuate in continuazione e i risultati sono già tangibili.

Su 1.200 pratiche visionate, dovrebbero essere circa 400 i benefici di legge revocati, dunque ad un terzo di coloro che sono stati nuovamente sottoposti a visita non è stato riconosciuto quanto documentato in precedenza.

E – afferma il quotidiano – Docenti e personale Ata sono stati già “rispediti” alla sede scolastica dove erano stati originariamente assegnati. Ed il “fascicolo” di ogni provvedimento di revoca è stato mandato alla Procura affinché ogni singola posizione venga vagliata dagli inquirenti . Già sono scattate due fasi”.

Proprio in questi giorni è scattata un terzo filone di indagini, che ancora una volta vede coinvolto anche il personale scolastico. Furbetti 104, sotto inchiesta 250 soggetti. Un centinaio medici

Ricordiamo il commento del sottosegretario Faraone

Faraone, indegno approfittare illecitamente della legge 104

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione