Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

L’educazione tecnologica in tutte le classi della scuola Primaria: un esempio di progettazione

WhatsApp
Telegram

Altra educazione sulla quale convogliamo il nostro impegno, all’interno delle progettazioni, che stiamo dedicando ad ogni ordine e grado e che ci condurranno in questo percorso, è quella tecnologica, in un momento particolare della storia del nostro tempo; tempo nel quale la tecnologia ci ha tenuti per mano in questi due anni di sperimentazione della multimedialità e della digitalizzazione della scuola.

Tecnologia tutte le classi

La progettazione che vi proponiamo è, o meglio, sarebbe da utilizzare in modo flessibile nell’arco del quinquennio della Scuola Primaria.

Competenze specifiche di tecnologia

Competenza chiave europea su cui costruire la progettazione per le cinque classi (dalla prima alla quinta) del primo segmento del Ciclo di Base è “La competenza in campo tecnologico è considerata l’applicazione di tale conoscenza e metodologia per dare risposta ai desideri o bisogni avvertiti dagli esseri umani. La competenza in campo scientifico e tecnologico comporta la comprensione dei cambiamenti determinati dall’attività umana e la consapevolezza della responsabilità di ciascun cittadino”.

Nuclei tematici e indicatori di competenza

Quali sono dunque i “Nuclei tematici” e i relativi “indicatori di competenza” della Scuola Primaria, da utilizzare in modo flessibile nell’arco del quinquennio, su cui realizzare una progettazione che davvero sia in grado di supportare la competenza chiave europea descritta sopra? Li analizziamo separatamente facendo leva, con grande entusiasmo, sul lavoro predisposto, egregiamente e certamente in maniera puntuale, dai docenti di scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Statale “R. Nicodemi” di Fisciano (SA), diretto con capacità manageriale dal dirigente scolastico Dott.ssa Lucia Reggiani.

Competenza vedere e osservare

  • Riconoscere e identificare nell’ambiente circostante elementi e fenomeni di tipo artificiale identificando alcuni processi di trasformazione di risorse e di consumo energetico;
  • Ricavare informazioni utili su proprietà e caratteristiche di beni o servizi da etichette o altra documentazione.

Competenza prevedere e immaginare

  • Conoscere e utilizzare semplici oggetti e strumenti di uso quotidiano descrivendoli e spiegandone il funzionamento;
  • Realizzare oggetti seguendo una precisa metodologia progettuale e utilizzando elementi del disegno tecnico o strumenti multimediali.

Competenza intervenire e trasformare

  • Sapersi orientare tra i diversi mezzi di comunicazione facendone un uso adeguato nelle diverse situazioni.

Nucleo tematico: Vedere e osservare

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria relativi al nucleo tematico “Vedere e osservare”, facendo leva sull’eccellente lavoro di ricerca e metodologico elaborato dai docenti dell’ Comprensivo Statale “R. Nicodemi” di Fisciano (SA), sono:

L’alunno:

  • riconosce e identifica nell’ambiente che lo circonda elementi e fenomeni di tipo artificiale;
  • è a conoscenza di alcuni processi di trasformazioni di risorse e di consumo di energia, e del relativo impatto ambientale;
  • sa ricavare informazioni utili su proprietà e caratteristiche di beni o servizi leggendo etichette, volantini o altra documentazione tecnica e commerciale.

Obiettivi d’apprendimento

Obiettivi d’apprendimento relativi al nucleo tematico: Vedere e osservare:

  • Distinguere, descrivere con le parole e rappresentare con disegni e schemi elementi del mondo artificiale, cogliendone le differenze per forma, materiali, funzioni.
  • Saper collocare nel contesto d’uso gli elementi del mondo artificiale ,riflettendo sui vantaggi che ne trae la persona che li utilizza.
  • Seguire istruzioni d’uso e saperle fornire .
  • Eseguire prove di esperienze sulle proprietà dei materiali più comuni.

Nucleo tematico: prevedere e immaginare

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria relativi al nucleo tematico: “prevedere e immaginare”.

L’alunno:

  • conosce e utilizza semplici oggetti e strumenti di uso quotidiano ed è in grado di spiegarne il funzionamento;
  • produrre semplici modelli o rappresentazioni grafiche del proprio operato utilizzando elementi del disegno tecnico o strumenti multimediali;
  • si orienta tra i diversi mezzi di comunicazione ed è in grado di farne un uso adeguato a seconda delle diverse situazioni.

Obiettivi d’apprendimento

Obiettivi d’apprendimento relativi al nucleo tematico: prevedere e immaginare:

  • Operare approssimativamente con pesi o misure di oggetti dell’ambiente scolastico.
  • Osservare e descrivere i difetti di un oggetto e immaginarne i possibili miglioramenti.
  • Realizzare modelli e manufatti d’uso comune e indicare i materiali più idonei alla loro realizzazione.
  • Utilizzare alcune regole del disegno tecnico per rappresentare semplici oggetti.
  • Comprendere ed eseguire istruzioni e procedure.

Nucleo tematico: intervenire e trasformare

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria relativi al Nucleo tematico: intervenire e trasformare.

L’alunno:

  • produce semplici modelli o rappresentazioni grafiche del proprio operato utilizzando elementi del disegno tecnico o strumenti multimediali;
  • inizia a riconoscere in modo critico le caratteristiche, le funzioni e i limiti della tecnologia attuale.

Obiettivi d’apprendimento

Obiettivi d’apprendimento relativi al nucleo tematico: intervenire e trasformare:

  • Costruire semplici oggetti e meccanismi utilizzando apparecchiature obsolete.
  • Saper ricercare informazioni relative agli alimenti.
  • Descrivere e documentare le sequenze per la realizzazione dei manufatti
  • Operare , decorare, e riparare il proprio corredo scolastico.
  • Conoscere le principali tecniche di conservazione dei cibi.

Valutazione

La valutazione iniziale – si legge nel documento di progettazione, che si allega, nella sua sintesi per l’educazione, elaborato dagli insegnanti dell’Istituto Comprensivo Statale “R. Nicodemi” di Fisciano (SA) – verificherà la situazione di partenza; la valutazione in itinere evidenzierà i progressi rispetto ai livelli di partenza, il metodo di lavoro, il livello di conoscenze e abilità. La valutazione finale verificherà i traguardi dei livelli di competenza raggiunti. Saranno oggetto di valutazione anche le Competenze sociali e civiche.

TECNOLOGIA TUTTE LE CLASSI

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza