Argomenti Archivio 2015

Tutti gli argomenti

L’Educazione Civica torna nelle scuole, ma in dimensione europea

Stampa

Partenariato Strategico tra il Governo italiano, la Commissione Europea e il Parlamento europeo per Progetto Pilota che, sulla base dei risultati ottenuti, potrà prevedere una seconda fase operativa per lo sviluppo e l'attuazione della dimensione europea dell'insegnamento di "Cittadinanza e Costituzione" nelle scuole di ogni ordine e grado entro il 2020.

Partenariato Strategico tra il Governo italiano, la Commissione Europea e il Parlamento europeo per Progetto Pilota che, sulla base dei risultati ottenuti, potrà prevedere una seconda fase operativa per lo sviluppo e l'attuazione della dimensione europea dell'insegnamento di "Cittadinanza e Costituzione" nelle scuole di ogni ordine e grado entro il 2020.

Si ritiene necessario offrire ai docenti delle Scuole italiane un idoneo programma di interventi formativi per mezzo dei quali rafforzare e aggiornare le azioni didattiche per l’educazione alla cittadinanza europea

la dimensione europea della cittadinanza non puo prescindere dal coinvolgimento attivo degli insegnanti, e impone una riflessione profonda sui modi, sugli strumenti e sulle fonti che ne rendono possibile l'insegnamento nelle scuole

l'obiettivo condiviso a lungo termine da parte dei firmatari e quello di fornire a tutti gli insegnanti delle scuole primarie, secondarie e secondarie superiori gli strumenti utili per sviluppare la dimensione europea dell'educazione civica e della cittadinanza nelle scuole entro il 2020;

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 174mila

L'obiettivo del Progetto Pilota è quello di:

  • proporre indicazioni e linee guida per la dimensione europea della cittadinanza, inclusi gli obiettivi e la conoscenza ritenuti rilevanti per la formazione degli insegnanti;
  • definire nei dettagli e sperimentare una metodologia adeguata per svolgere le attività formative;
  • validare o elaborare i contenuti degli strumenti didattici che saranno utilizzati per trasmettere la formazione necessaria agli insegnanti, tenendo presente, ove necessario, la differenza tra i materiali didattici per gli insegnanti delle scuole primarie, secondarie e secondarie superiori.

Questo Accordo di Programma potrebbe estendersi per un periodo più lungo, qualora il governo italiano volesse usare i risultati del Progetto Pilota per la prosecuzione della seconda fase operativa.

In questo caso i firmatari proseguiranno la Partnership Strategica al fine di definire e metter in atto un meccanismo concreto, volto ad assicurare che, entro il 2020, tutti i formatori interessati avranno maggiore dimestichezza e una conoscenza approfondita dell'UE e la capacità di collocare gli argomenti legati all'UE nell'insegnamento dell'educazione civica e nel loro lavoro quotidiano.

Progetto pilota di Cittadinanza e Costituzione: L'Europa nelle scuole

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur