Le tre “S” per l’Italia di Calenda (Azione): scuola, sanità e sicurezza

Stampa

Carlo Calenda si unisce al coro dei politici secondo i quali lo Stato deve concentrarsi sulla scuola, sanità e sicurezza.

Il fondatore del partito Azione accusa Di Maio e Salvini di non aver fatto abbastanza in un paese bisognoso di una classe politica più professionale.

Lo ha dichiarato in un’intervista a Radioradio.it, aggiungendo: “Noi ci vogliamo concentrare su sanità, scuola pubblica e sicurezza, sono queste le cose che lo Stato deve fare. Su queste cose vanno messi i soldi, sono i pilastri. Il problema è che non fanno gestione”.

Nel prendersela in particolare con Salvini e Di Maio, Calenda ha sostenuto che “L’Italia seria, quella che produce, studia e fatica si è rotta“.

Stampa

Personale all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!