Le supplenze docenti del 2023/24 saranno attribuite dalle GPS aggiornate con la convalida titoli e con algoritmo “perfezionato”

WhatsApp
Telegram

Supplenze anno scolastico 2023/24: le GPS sono state compilate entro il 31 maggio 2022. Non sono previsti nuovi inserimenti in prima e seconda fascia, solo la costituzione di elenchi aggiuntivi alla prima fascia per l’inserimento di chi nel frattempo ha conseguito l’abilitazione o la specializzazione su sostegno (le date di presentazione della domanda saranno comunicate dal Ministero). Tutti poi dovranno poi presentare la domanda per la scelta delle sedi, se vorranno partecipare alle supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2024.

2023/24: no rinnovo GPS

Secondo l’attuale normativa, l’OM n. 112 del 6 maggio 2022, le GPS costituite avranno validità biennale per gli anni scolastici 2022/23 e 2023/24. Pubblicheremo eventuali aggiornamenti della normativa, consigliamo pertanto di seguire costantemente le notizie al riguardo.

Quali GPS saranno utilizzate

Prima di effettuare le nomine per l’anno scolastico ci saranno due passaggi

Queste GPS saranno il frutto della convalida dei titoli effettuata nel corso del 2022/23 per i docenti che avranno avuto una supplenza, o la verifica effettuata dall’Ufficio Scolastico o scuole polo sulle dichiarazioni rese. Pertanto gli elenchi potranno essere anche diversi rispetto a quelli del 2022/23: qualcuno sarà cancellato per mancanza del titolo di accesso, per altri sarà stato modificato il punteggio e di conseguenza la posizione.

Bisognerà chiarire inoltre se i docenti che hanno ricevuto la sanzione di divieto supplenze per tutto il periodo di validità delle graduatorie debbano comparire o meno nelle GPS del 2023/24.

Nuova domanda per l’attribuzione delle supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2023

I docenti interessati dovranno invece presentare nuova domanda per le max 150 preferenze da esprimere se si vuole partecipare alle supplenze al 31 agosto o 30 giugno 2024.

La domanda presentata entro il 16 agosto 2022 vale infatti esclusivamente per l’anno scolastico 2022/23.

Questo significa che

  • chi – volontariamente o per dimenticanza o problematiche varie – non ha presentato domanda nel 2022/23 potrà presentarla per il 2023/24
  • si potranno modificare le preferenze effettuate nel 2022/23, anche alla luce dell’esperienza maturata

Algoritmo perfezionato

La speranza è che l’attribuzione delle supplenze avvenga con una procedura informatizzata – il cosiddetto algoritmo – perfezionata alla luce dei suggerimenti e delle concrete osservazioni portate al tavolo tecnico dai sindacati. Graduatorie GPS, Cozzetto: “Al lavoro con il Ministero per modifiche nel 2024”

Si tratta di argomenti che continueremo a trattare in questi mesi, anche perchè il Ministero dovrebbe pubblicare il nuovo Regolamento delle supplenze.

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur