“Le scuole riaprono in Campania”, ma è una fake news: scatta la denuncia

Stampa

“Una ennesima fake news riguardante una falsa ordinanza sulla scuola sta girando nei gruppi e nelle chat dei social. Nessun provvedimento ulteriore è stato preso sulla scuola e rimangono in vigore le ordinanze già comunicate e pubblicate”.

Lo rende noto l’Unità di crisi della Campania per la gestione dell’emergenza Covid-19

“Si invitano tutti ad attenersi alle comunicazioni ufficiali provenienti dall’Unità di Crisi, a consultare il sito della Regione Campania e tutti i canali social ufficiali in modo da avere riscontro sulle attività e i provvedimenti messi in campo per contrastare l’epidemia. Gli autori delle fake news saranno denunciati alle autorità competenti”, conclude la nota.

Intanto, come segnala l’agenzia di stampa DIRE,  il comparto scuola manifesta per il quarto giorno consecutivo fuori alla sede della Regione Campania in via Santa Lucia a Napoli. In centinaia sono già riuniti sotto il palazzo della Regione, tra genitori, docenti e autisti di scuolabus.

Decine di cartelloni sono affissi fuori a palazzo Santa Lucia: “Giù le mani dalla scuola“, La scuola è dei bambini e non si tocca” e “La didattica si fa in presenza” sono alcuni dei messaggi riportati sugli striscioni.

Chiedono la riapertura delle scuole in Campania alla luce del nuovo Dpcm di Giuseppe Conte che consente la didattica in presenza.

Agenzia di stampa DIRE
Agenzia di stampa DIRE

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia