Le scuole paritarie potranno accedere ai fondi PON. Primo sì

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Commissione UE ha dato il primo Ok a che le paritarie accedano ai fondi POn.

I ministri De Vincenti e Fedeli comunicano che, “in seguito a un’intensa interlocuzione tra i loro Uffici, e gli Uffici della Commissione Europea, è stato acquisito l’assenso della Commissione a eliminare dall’Accordo di Partenariato 2014-2020 (AdP) la previsione dell’esclusione delle scuole paritarie, partecipanti al sistema nazionale di istruzione, dal novero dei possibili destinatari dei fondi strutturali europei, che impediva di dare attuazione alla disposizione contenuta all’articolo 1, comma 313, della legge di Bilancio per il 2017”.

Pertanto – spiega una nota ministeriale – “sarà possibile celermente apportare con la Commissione le modifiche al Pon per la scuola, necessarie al fine di allineare le relative modalità operative a quanto previsto dal legislatore italiano”.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione