Le riforme hanno distrutto la scuola. Lettera

Stampa
ex

Inviato da Mario Bocola – I docenti sono diventati discenti e sono costretti a scrivere pagine di relazioni e svolgere compiti che gli studenti non vogliono fare e poi gli stessi studenti non devono fare nulla perché studiare è stressante e faticoso.

I danni della scuola si vedranno tra un paio di anni quando il buonismo eccessivo farà sentire il suo enorme peso.

Inoltre dobbiamo smetterla con la cosiddetta pedagogia delle coccolo che sta producendo una società di smidollati o meglio di giovani senza futuro.

Questo ha generato la scuola con le riforme senza senso che l’hanno svuotata dei suoi veri contenuti pedagogici. Questa è la verità.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia