Le Regioni insistono: domenica possibile incontro con la ministra Azzolina per discutere sulla didattica a distanza

Stampa

Si è concluso dopo circa due ore il  vertice dei governatori delle Regioni per fare fronte comune sulle  misure anti-Covid e presentare proposte condivise in vista del DPCM.

Secondo quanto apprende l’Adnkronos, si starebbe lavorando per un nuovo incontro, domani, tra le Regioni e il Governo: l’idea sarebbe quella di vedere la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, per  discutere e trovare una sintesi su scuola e didattica a distanza.

Durante la riunione, i governatori avrebbero parlato delle rispettive  ordinanze: le misure prese finora, si apprende da fonti vicine alla  Regione Lombardia, trovano tutti abbastanza d’accordo e soprattutto si condivide la necessità di tenere separate le attività lavorative e  produttive, considerate essenziali, da quelle che non lo sono.

La posizione della Lombardia (ma non solo) è quella di evitare  lockdown generalizzati e di chiedere al Governo di predisporre un ristoro per tutte le categorie penalizzate dalle misure anti-Covid-19.

Le Regioni chiedono al Governo: 15 giorni di didattica a distanza per capire evoluzione della pandemia

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia