Le precarie storiche in GaE a pieno titolo chiedono che si applichi immediatamente la sentenza della Plenaria. Lettera

Stampa

Elisa Costa – Dopo due anni abbiamo finalmente visto, nell’esito della Plenaria, ciò che da tempo sosteniamo e oggi ci aspettiamo che venga al più presto applicata la sentenza.

Abbiamo atteso con pazienza, sperando che la Giustizia facesse il suo corso e non possiamo attendere ancora.

Tutto finalmente è scritto nero su bianco […] l’abilitazione all’insegnamento nella scuola materna ed elementare ex articoli 194 e 197 del Decreto legislativo 297/1994, non ha mai costituito titolo sufficiente per l’inserimento nelle graduatorie permanenti istituite dall’articolo 401 Decreto legislativo 297/1994, essendo, invece, previsto a tale fine il superamento di procedure di natura concorsuale (concorsi regionali per titoli ed esami) rispetto alle quali il diploma magistrale costituiva requisito di partecipazione (ai sensi dell’articolo 402 Decreto legislativo 297/1994) […].

Noi siamo la testimonianza che il percorso, dettato da Legge, per accedere in GaE per chi deteneva un diploma magistrale esisteva e prevedeva una selezione tramite concorso, corso abilitante o, per un breve periodo, la laurea in SFP v.o.

Non gioiamo oggi sulla sconfitta dei colleghi dm, ma gioiamo della conferma di ciò che abbiamo sempre sostenuto: noi abbiamo seguito ciò che la Legge imponeva per auspicare al ruolo. Se l’esito fosse stato differente non ci sarebbe stata Giustizia nei nostri confronti, rispetto per i nostri sacrifici personali ed economici.

Tutti i loro contratti sono stati stipulati con clausola rescissoria, che prevede la possibile interruzione del rapporto lavorativo e loro sapevano cosa stavano firmando. Oggi invece leggiamo titoli come “licenziamento di massa”, che non pensiamo rispecchino la realtà, anzi ne omettono una parte importante, perché viene taciuto che sarebbero assunte, al loro posto, le persone che hanno reale diritto di essere in GaE, invece da due anni aspettano, perdendo ruolo ed incarichi.

Confidiamo che tutto si possa risolvere velocemente e poter avere finalmente ciò che ci spetta di diritto.

Docenti GaE infanzia e primaria a pieno titolo

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese