Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

Le nuove tecnologie nella scuola italiana e l’impatto sulla didattica: un’UdA per la Primaria

Stampa

Prima che le nuove tecnologie venissero utilizzate nell’istruzione , tutto era diverso. Ve lo diciamo perché lo sappiamo bene: noi c’eravamo. E tu sai cosa? La cosa più divertente che potevi avere allora era una penna multicolore.

Dagli albori di Internet, il mondo dell’istruzione ha subito una profonda trasformazione. Le nuove tecnologie fanno già parte delle scuole in qualsiasi fase e stanno contribuendo a migliorare i processi di apprendimento e insegnamento in diversi modi nonostante la pandemia abbia, in qualche modo depotenziato l’interesse di alunni e famiglie per la tecnologia.

Le scuole nel loro insieme

L’uso delle nuove tecnologie raggiunge, in special modo oggi, dopo due anni di implementazione delle strumentalità informatiche, tutte le scuole nel loro insieme. Non si usa, infatti, solo in classe, ma anche in amministrazione, nelle aree comuni… della scuola e, naturalmente, anche in mensa.

Scandisce, specie nelle scuole a maggior vocazione tecnologica, la vita dell’istituto, in quanto, come è evidente, le soluzioni tecnologiche aiutano a migliorare il quotidiano nelle scuole in vari modi.

Ma vediamo di capire a cosa può servire la tecnologia.

Quali sono i vantaggi delle nuove tecnologie per l’istruzione?

Sebbene sia molto di più, ed è molto di più, effettivamente, l’insegnamento è sostanzialmente una forma di comunicazione, verbale e non verbale, tradizionale e tecnologico. Internet ha portato, evidentemente ed è sotto gli occhi di tutti, alla nascita di nuovi canali di comunicazione, con i quali si moltiplicano le possibilità di diffusione e di accesso ai contenuti educativi. A numerosi contenuti, vedi ad esempio i canali televisivi appositamente dedicati. Tutti questi canali e spazi virtuali fungono da facilitatori dell’apprendimento.

Grazie agli strumenti digitali è possibile elaborare e trasmettere qualsiasi volume di informazioni in modo immediato, efficiente e semplice. Principalmente, non dobbiamo mai stancarci di ripete, aggiornato. Le modificazioni sono immediate e velocissime.

La tecnologia facilita la comunicazione per l’intera comunità

La tecnologia facilita la comunicazione per l’intera comunità scolastica coinvolta nell’istruzione: a partire dagli alunni, a seguire il personale ATA, il personale, le famiglie o lo stesso corpo studentesco.

Il mondo virtuale

Nel mondo virtuale è possibile creare ambienti di lavoro e comunità educative per condividere esperienze e buone pratiche che migliorano i progressi degli studenti.
La facilità di comunicazione che esiste oggi consente di tenere traccia delle tendenze nel progresso educativo.

I materiali didattici e gli strumenti digitali

I materiali didattici e gli strumenti digitali sono capaci di rendere più motivante il processo di insegnamento-apprendimento e a migliorare il clima di classe, al di là dell’importanza insostituibile della presenza fisica. Inoltre, consentono a ciascun centro educativo una maggiore flessibilità e personalizzazione dei contenuti in base alle esigenze di ogni studente.

Discutiamo alcuni dei vantaggi dell’utilizzo delle nuove tecnologie in classe dal punto di vista dei due principali attori del processo educativo: insegnanti e studenti.

I vantaggi per gli studenti

Grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie in classe, gli studenti avrebbero, in maniera integrata e potenziata, con la ineliminabile didattica in presenza, una opportunità in più da non abbandonare, neppure quest’anno. Bisogna implementare le due modalità per una serie infinite di ragioni. Vediamo perché.

Completa la loro istruzione

Il termine ‘nativo digitale’ sembra suggerire che la data di nascita determina la propria abilità tecnologica, quando in realtà questo non è necessariamente vero. Il fatto che utilizzino un telefono cellulare o navighino per ore su Internet non significa che sappiano utilizzare correttamente gli strumenti digitali, né che conoscano appieno il loro potenziale o siano consapevoli dei loro pericoli. Il mondo digitale è una nuova realtà , un nuovo spazio che l’educazione deve contemplare.

Gli insegnanti hanno l’opportunità di accompagnare e guidare gli studenti

Gli insegnanti hanno l’opportunità di accompagnare e guidare gli studenti nei loro primi passi digitali per infondere giudizio, sviluppare la loro capacità critica e in generale insegnare come fare buon uso del mondo online.

Impara facendo

La generazione di oggi preferisce sperimentare, esplorare e scoprire la conoscenza. Imparare facendo fa parte degli approcci educativi più innovativi ed efficaci.

È possibile creare contenuti interattivi

Ad esempio, grazie alla tecnologia, è possibile creare contenuti interattivi . Questo tipo di contenuto è molto più efficace per attirare l’attenzione e coinvolgere gli studenti. L’interattività aumenta la loro partecipazione e li aiuta ad apprendere i concetti. Guarda questo esempio. Scommetto che non resisti a risolverlo!

Usa questo modello

La tecnologia è un facilitatore per l’apprendimento . E ancora di più nel momento in cui ci offre ambienti virtuali e ci dà tutta la flessibilità necessaria a ogni studente per utilizzare i contenuti digitali quando e come vuole, adattandosi al suo modo personale di apprendere.

Le piattaforme di creazione di contenuti digitali

Le piattaforme di creazione di contenuti digitali offrono l’opportunità di personalizzare l’insegnamento e l’apprendimento, creare esperienze uniche che gli studenti possano apprendere al proprio ritmo. I cosiddetti paesaggi di apprendimento , ad esempio, sono emersi come strumento didattico che combina diverse metodologie e consente di offrire percorsi diversi a ciascuno studente.

Diventa il centro dell’apprendimento

L’utilizzo di computer e altri dispositivi in combinazione con strumenti digitali consente agli studenti di assumere un ruolo molto più proattivo ed essere al centro del processo. L’insegnante diventa una guida in questo processo e l’efficienza dell’apprendimento è migliorata.

Impara in modo significativo

Gli strumenti digitali semplificano l’applicazione di strategie di classe come la ludicizzazione o metodologie come la flipped classroom che massimizzano l’apprendimento.

La tecnologia ci è di conforto per far si che l’insegnamento possa diventare più motivante e significativo aumentando l’entusiasmo per l’apprendimento.

Assimilare i concetti

Quando il nostro cervello gode di qualcosa, assimila meglio i concetti. Inoltre, creare un ambiente rilassato aumenta l’interesse e riduce lo stress in classe, aumentando l’apprendimento.

Preparati per il futuro

Gli strumenti digitali ci aiutano a sviluppare competenze che saranno necessarie per le prestazioni professionali degli studenti, come la risoluzione dei problemi, la creazione di strutture di pensiero e la comprensione dei processi. Si stanno anche preparando per un futuro sempre più incerto e mutevole in cui la tecnologia avrà un posto chiave.

Esempio di UdA

Di particolare pregio l’Unità di Apprendimento realizzata dagli insegnanti dell’Istituto Comprensivo “Noventa di Piave”, classi 5^A-5^B-5^C, denominata Tecnologia e computer, attraverso la quale l’alunno inizia a riconoscere le caratteristiche, le funzioni e i limiti della tecnologia attuale e, con la supervisione dell’insegnante, sa incomincia a scrivere testi, inserire immagini e disegni; salvarli e archiviarli.

Una unità di apprendimento che diventa palestra per accedere alla rete e per ricavare informazioni.

Capire che potremmo cambiare modo di percepire la tecnologia senza perdere di vista il piacere del libro in mano e lo sguardo con gli occhi.

UDA Tecnologia e computer

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!