Le migliori università in Europa: ecco la TOP 50. In testa Oxford, Politecnico di Milano unico ateneo italiano presente

WhatsApp
Telegram

Il Regno Unito si conferma leader indiscusso nella prima classifica QS delle migliori università d’Europa, con l’Università di Oxford che svetta al vertice.

Il Politecnico di Zurigo e l’Università di Cambridge completano il podio. Il dato interessante per l’Italia è la sua quarta posizione nel conteggio complessivo delle università, con 51 istituzioni accademiche.

Ben Sowter, vicepresidente di QS, sottolinea come l’eccellenza accademica non sia un monopolio del Regno Unito: “I nostri dati mostrano diversi punti di forza che permeano l’intera regione europea, dall’attrazione di talenti internazionali alla creazione di alleanze di ricerca potenti”.

La classifica prende in considerazione vari fattori, tra cui la reputazione internazionale, l’impact della ricerca prodotta, e i risultati occupazionali dei laureati. In totale, la lista include 688 università di 42 Paesi membri del Consiglio d’Europa. Da notare l’inclusione di 106 università mai classificate precedentemente da QS.

Il Politecnico di Milano guida le università italiane, piazzandosi al 47mo posto nella classifica europea. È seguito dalla Sapienza, dall’Università di Bologna e dall’Università di Padova, tutte annoverate tra le prime cento. L’Italia si fa notare anche per la sua forte presenza nella ricerca, la promozione della sostenibilità e l’incoraggiamento verso gli scambi culturali internazionali.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA